Le doppie punte dei capelli sono un problema di molte donne – come gestirli?

Le doppie punte dei capelli sono un problema di molte donne – come gestirli?

29 Gennaio 2019 Off Di Romola Greco

Le doppie punte (fenomeno noto anche come tricoptilosi) sono uno dei più fastidiosi inestetismi dei capelli; questa alterazione del fusto del capello, frequente in particolar modo nelle donne che portano capelli mediamente lunghi e folti, è caratterizzata dal fatto che la parte terminale dei capelli si presenta biforcuta.

Le doppie punte, al pari di altre alterazioni che interessano la capigliatura (come, per esempio, la tricoressia nodosa -formazione di apparenti nodosità sui capelli- e la tricoclasia –frattura trasversale del fusto interessante midollo e corteccia, ma non la cuticola-) rappresentano un problema di deterioramento della struttura e della fisiologia dei capelli.

La struttura dei capelli

Costituiti da circa il 95% di cheratina, i nostri capelli possiedono una struttura complessa formata da strati sovrapposti. La parte visibile, di cui apprezziamo la brillantezza e la morbidezza, è biologicamente morta: è a livello della radice, inserita nel cuoio capelluto, che si trova la parte vitale del capello.

Come le unghie e i peli, i capelli sono composti principalmente da cheratina, una sostanza proteica dura e fibrosa. Una capigliatura normale ha da 120.000 a 150.000 capelli, cioè circa 250 capelli per cm2 di cuoio capelluto, di diametro medio da 50 a 100 micrometri.
Il capello è composto da due parti: la radice e lo stelo.

Cause delle doppie punte

Perché si formano le doppie punte? Di base possiamo dire che più il capello è fragile, fine, indebolito e più è facile che tenda a biforcarsi.

Vi sono poi comportamenti, spesso comuni (tra cui l’uso esagerato e troppo vigoroso della spazzola), che contribuiscono significativamente ad accelerare il processo di formazione delle doppie punte.

Sia che si tratti di lesioni termiche – dovute a uso eccessivo di phon, piastre e arricciacapelli – sia in caso di lesioni chimiche – dovute a colorazioni, decolorazioni, trattamenti stiranti e permanenti – il risultato è il medesimo: capelli spenti, facili a rompersi, opachi e inevitabile comparsa di doppie punte.

Come prevenire le doppie punte

Sembra quasi che più ce lo si chieda più le doppie punte aumentino, lasciando addosso quella sensazione per niente confortante di capelli danneggiati e stressati che vorremo nascondere al mondo intero. Ma come per il resto, anche in questo caso è meglio prevenire che curare. E i rimedi per combattere le doppie punte sono davvero tanti.

Per eliminare le doppie punte è sempre consigliato tagliare del tutto la zona di capelli danneggiati. Naturalmente, questo accade in situazioni estreme che possono essere prevenute attraverso i segreti del mestiere. Le doppie punte sono il risultato di capelli danneggiati , dunque il modo migliore per prevenirle è ridurre il danno apportato ai capelli. Sembrerebbe un’impresa, certo, soprattutto se detto da un esperto che fa questo di mestiere, eppure con piccoli accorgimenti si possono sconfiggere le doppie punte iniziando con il modificare la propria routine di bellezza quotidiana.

Strumenti per curare le doppie punte

Ti serviranno senz’altro strumenti di alta qualità per affrontare le doppie punte. Non considerare minimamente la possibilità di utilizzare pettini di bassa qualità, oppure spazzole con setole metalliche. Dovresti invece usare spazzole con setole naturali e pettini fatti di corno o di legno, poiché funzionano molto meglio. Stai alla lontana anche da spazzole e pettini cotonanti che possono essere molto aggressivi sui tuoi capelli.

Maschera alla papaya, yogurt e olio di cocco

Gli amminoacidi essenziali e le proteine della papaya sono ottimi per riparare e rafforzare i capelli.

Infatti, insieme allo yogurt naturale e all’olio di cocco, forma un ottimo balsamo naturale per combattere le punte fragili e danneggiate.

Ingredienti

  • 1 fetta di papaia
  • 1 cucchiaio di olio di cocco (15 gr)
  • ½ tazza di yogurt bianco (120 gr)

Preparazione
Schiacciate la papaia ed unitela all’olio di cocco e allo yogurt naturale. Se preferite una maschera più cremosa, potete frullare tutti gli ingredienti.

Modalità d’uso

  • Inumidite i capelli e applicate il prodotto su tutta la lunghezza.
  • Lasciate agire un’ora e poi risciacquate con acqua fredda.
  • Applicatelo due o tre volte alla settimana.

Per eliminare le doppie punte

  • Bere molta acqua: l’acqua naturale vi aiuterà nell’idratazione del capello e nell’eliminazione delle tossine
  • Frutta e verdura: mangiate molta frutta e molta verdura e se non vi piace, affidatevi ai centrifugati!
  • Gli elastici, le spazzole e i pettini: scegliete elastici morbidi di cotone che non spezzino i capelli quando li legate, le spazzole dovranno essere a setole morbide e possibilmente naturali e preferite sempre l’uso del pettine in legno a denti larghi per districare i capelli
  • La cura: curate i vostri capelli nutrendoli e proteggendoli anche dal sole, non strizzateli violentemente dopo il lavaggio e tamponateli delicatamente con l’asciugamano prima di passare all’asciugatura. Evitate l’uso quotidiano della piastra e tenete il phone ad una temperatura non troppo calda e distanziate il beccuccio di almeno 20 cm dai capelli.
Sending
User Rating 5 (1 vote)

Sono specializzato in diete che includono sia la riduzione del peso che la dietoterapia nelle singole malattie.Ogni piano di alimentazione è attentamente pensato e adattato individualmente allo stile di vita, alle esigenze e alle preferenze di gusto. Il punto di riferimento nello sviluppo del piano è un dettagliato colloquio medico-nutrizionale e l'analisi della composizione corporea. Sono anche interessato a nuovi integratori alimentari.